INDIVIDUAZIONE CREDITORI DELL’AGENZIA “FRANZONI SUPERVIAGGI S.A.S.” DI BOLOGNA

Pubblichiamo per tutte le persone che sono rimaste coinvolte e danneggiate dalla chiusura dell’agenzia di viaggi “Franzoni Superviaggi s.a.s” di Franzoni Pier Riccardo & C. Di Bologna, il link messo a disposizione dalla città metropolitana di Bologna, contenente tutte le istruzioni per l’attivazione della procedura di individuazione dei creditori e la modulistica per la richiesta di rimborso.
http://www.cittametropolitana.bo.it/urp/Engine/RAServePG.php/P/59331URP0413/T/Bandi-atti-e-avvisi-diversi
Ricordiamo che lo scrivente Sportello è a disposizione per fornire consulenza e assistenza.

TERREMOTO IN UMBRIA, LAZIO E MARCHE

È di questa notte la notizia di un forte terremoto che ha devastato interi paesi nella zona di confine tra le Regioni Umbria, Lazio e Marche, causando purtroppo già numerose vittime, ad un bilancio seppure ancora provvisorio. Lo Sportello S.O.S. Turista, nell’esprimere solidarietà alle persone colpite e nell’auspicare che i soccorsi – vera priorità in simili circostanze – possano continuare in modo rapido ed efficace, resta a disposizione di quanti eventualmente si trovassero in vacanza nelle zone direttamente interessate o limitrofe o vi si dovessero recare nei prossimi giorni, per fornire informazioni per quanto di propria competenza. A tal fine è sempre disponibile il numero 059.251108 da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 o l’indirizzo mail info@sosvacanze.it

PORTO DI BARI: FALSE ASSICURAZIONI PER CHI SI RECA IN ALBANIA

Sono pervenute allo Sportello S.O.S. Turista segnalazioni di turisti che hanno sottoscritto la carta verde per l’Albania da persone nel porto di Bari durante l’attesa per l’imbarco, polizze che, ad un controllo a Durazzo, sono risultate poi fasulle in quanto redatte su moduli contraffatti ancorché molto simili a quelli originali. Anche gli importi richieste e le durate indicate dai falsi addetti sono quelle reali per cui è facile cadere nel tranello! Consigliamo perciò di prestare attenzione ed a chi avesse dubbi di non sottoscrivere la polizza se non dopo lo sbarco ed eventualmente rivolgersi alle Autorità.
Lo Sportello S.O.S. Turista è a disposizione per ogni chiarimento e per fornire assistenza.

 

ATTENTATO IN THAILANDIA

Diverse esplosioni si sono verificate nella giornata di ieri in cinque Province della Thailandia. E’ stata colpita anche una nota località balneare, meta di numerosi turisti stranieri. L’attacco, che ha causato quattro vittime e molti feriti, tra i quali due italiani, non è stato per ora rivendicato.
La Farnesina, al momento, si limita ad indicare che le autorità locali hanno elevato il livello di allerta per le forze di sicurezza e invitano ad evitare assembramenti, luoghi affollati, cerimonie pubbliche e a limitare gli spostamenti non necessari. Strade, trasporti e aeroporti funzionano regolarmente. Raccomandano,  altresì ai connazionali di seguire scrupolosamente queste indicazioni e di tenersi informati sugli sviluppi della situazione sui media.
Coloro che hanno acquistato un pacchetto e devono partire per questa meta entro breve tempo, possono pur sempre rivolgersi al Tour Operator per proporre un accordo su un’eventuale soluzione alternativa in termini di data o di destinazione. Invece, se la partenza è fissata in una data ancora lontana, è opportuno controllare frequentemente il sito della Farnesina per seguire l’evolversi della situazione.
Le persone che hanno comprato servizi turistici singoli o separati, devono leggere le condizioni contrattuali e rivolgersi ai fornitori (Compagnie aeree, alberghi, autonoleggi, ecc..) per verificare la politica di cancellazione applicata.
Per ulteriori informazioni potete contattare lo Sportello SOS Turista.

CANCELLAZIONE DI VOLI DELTA AIRLINES CAUSATO DA BLACKOUT INFORMATICO

In data 08/08/2016 un blackout elettrico ha mandato in tilt i computer della sede di Atlanta della Compagnia aerea Delta Airlines. Ciò ha determinato problemi in molti aeroporti, tra i quali Fiumicino e Milano Malpensa dove i passeggeri hanno dovuto fare lunghe file e alcuni voli sono stati cancellati o partiti con diverse ore di ritardo.
La Compagnia aerea è riuscita a fare ripartire i voli, anche se le operazioni stanno procedendo lentamente, quindi si consiglia ai passeggeri coinvolti nell’evento di contattare la Compagnia aerea  e controllare lo status del volo prenotato.
Ricordiamo che i passeggeri in partenza da un aeroporto di uno Stato membro dell’Unione europea, il cui volo sia stato cancellato senza l’offerta di un volo alternativo, possono scrivere alla Compagnia aerea chiedendo il rimborso del prezzo del biglietto inutilizzato, di eventuali spese sostenute in aeroporto per cibo e bevande, dell’eventuale pernottamento in albergo se si è reso necessario e il pagamento della compensazione pecuniaria. Invece, a chi è riuscito a partire, ma in ritardo, spetta la restituzione dei costi sostenuti in aeroporto, dell’eventuale pernottamento e il risarcimento del danno.
Per ulteriori informazioni potete contattare lo Sportello SOS Turista.